domenica 10 agosto 2008

Lasagna di riso???

"Ma cche è?", mi ha chiesto schifata, più che stupita, mia sorella quando le ho detto che, siccome è domenica, oggi mi sarei cimentata in un piatto un po' (ma solo un po', eh...) più costruito. "Adesso che sei stata in Spagna ti metti pure tu a fare gli spaghetti alla bolognesa"?



Bè, effettivamente c'è di che riflettere sulla pertinenza dei piatti italiani preparati all'estero, ahimè, spesso e volentieri dagli italiani stessi (senza fare nomi, ho potuto vedere coi mie occhi una porzione di lasagne con tanto di prosciutto cotto inserito tra una sfoglia di pasta spessa un dito e uno strato di ragù compatto come una galatina...), però la mia lasagna di riso, volutamente, adopera l'abusatissimo termine solo per dare l'idea del piatto a strati e completato al forno, perciò ai puristi dico: concedetemi questa licenza poetica...

que aproveche!



Lasagna di riso vegetariana

(per 4 persone)

2 melanzane

4 carote

200 g di riso

2 cipolle

1 ciuffo di menta fresca

mezzo limone

1 cucchiaino di semi di cumino

olio extravergine

sale



Spuntate e tagliate a cubetti le melanzane con la buccia, quindi cuocetele in padella con le cipolle sbucciate e tagliate al velo e 4 cucchiai di olio extravergine. Salate a fine cottura e profumate con la menta fresca (conservatene 3 foglie intere per dopo) lavata e tritata. Tenete da parte.



Cuocete le carote intere e ben raschiate al vapore per 12 minuti, quindi tagliatele a cubetti e conditele con olio, limone e i semi di cumino.



Lessate il riso in acqua salata, scolatelo, passatelo per un istante cotto l'acqua fredda per bloccare la cottura e sgranatelo con una forchetta e un filo d'olio per non far attaccare i chicchi.



E ora, componiamo la lasagna:

prendete 1 anello di metallo o se preferite 4 monoporzione dai bordi abbastanza alti. Oliateli leggermente lungo i bordi e disponeteli su piatti che possano andare in fondo. Cominciate a disporre sul fondo uno strato di riso lessato, continuate con le melanzane e concludete con le carote. A mano a mano, schiacciate i vari ingredienti con il dorso di un cucchiaio per fare in modo che non si creino bolle d'aria. Infornate la lasagna a 200 °C per 12-15 minuti, poi spegnete lasciate intiepidire e, prima di portare in tavola, irrorate con dell'olio frullato con le 3 foglie di menta messe da parte e qualche goccia di succo di limone.



Fa scena (spt. se optate per i monoporzione) e non appesantisce, così, visto che è domenica, potete conedervi doppia porzione di dessert:-)

Nessun commento: