martedì 9 settembre 2008

A volte ritornano...

Eh sì, ritornano, cioè, non si può mica finire subito tutto quello che si prepara... a volte le cose restano e siccome pare brutto buttarle, non si fa, è peccato, allora vengono surgelate, come alcune persone che c'hanno fatto soffrire... o come i problemi che non si vogliono risolvere e poi, improvvisamente, quando meno te l'aspetti, riaffiorano, nel freezer in questo caso, che per caso apri, scandagli e dietro dietro, proprio lì intravedi la bustina con quanto avevi conservato, sigillato e non ricordavi più d'avere conservato. Succede, a volte succede.
Così, in uno di quei momenti di "vuoto", quando la concentrazione è tale per cui di lavorare proprio non se ne parla, mi alzo dalla sedia, apro il mio personale refugium peccatorum e che ti scopro in fondo in fondo? Le tagliatelle rosa che avevo fatto qualco tempo fa, lì sempre rosa, sempre in attesa di essere smaltite. L'ultimo zoccolo duro di quella impastata implora, mi vien quasi da dire, una soluzione finale. Allora chiudi sopra e apri sotto (leggi il frigorifero), per verificare cosa passa oggi il convento: bietole, zucchine, melanzane, carote, cipolle, pomodori, pecorino, ricotta, mozzarella, gorgonzola... che si fa? Variante della variante già proposta qualche tempo fa? Ma sì, dai... variamo la variante e usiamo il gorgonzola, non in salsa, ma come completamento ad una passatina di bietole (mi piace verde e rosa... un po' alla piccolo chimico...un po' alla pittore incompreso).

Tagliatelle rosa spezzate con bietole e gorgonzola



(per 2 persone)
200 g di tagliatelle alla barbabietola
200 g di bietole
1 spicchio d'aglio
1 dl di olio extravergine
noce moscata
sale
90 g di gorgonzola

Portate a bollore poca acqua salata e cuocetevi per 15 minuti le bietole mondate e lavate, quindi scolatele, strizzatele e passatele in padella con l'olio, lo spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato e 1 pizzico abbondante di noce moscata. Quando le verdure saranno ben insaporite, spegnete e frullate (non dovreste aver bisogno di aggiungere niente, nel caso solo un goccio di latte).
A parte cuocete le tagliatelle (che io avevo spezzettato grossolanamente prima di riporle nel freezer perché avevo già intenzione di utilizzarle per una minestra o algo parecido) in abbondante acqua bollente salata, scolatele e fatele saltare in padella con la passatina di bietole, completate con dadini di gorgonzola, spegnete e impiattate, decorando con qualche altro cubetto di formaggio. Servite subitissimo...

Nessun commento: