lunedì 6 ottobre 2008

Prima che Hallowen impazzi

Eh già, tra meno di un mese tornerà la meno italiana delle feste commerciali, ma lei, la simpatica zucca già è tornata a colorare i banchetti di alcuni fruttivendoli e i reparti ortofrutticoli dei supermercati. L'autunno comincia a muovere i primi passi, indeciso se portare freddo o regalare ancora qualche giornata tiepida, e intanto si porta dietro le sue verdure classiche, tra cui la zucca spicca, e spacca (grazie alle nuance tipicamente estive del giallo e dell'arancione spinto). Tonda o allungata, dolce ed eclettica, la zucca è gustosa sia in versione salata sia in versione dolce: condimento per la pasta, base di ottimi risotti, contorno morbido da solo o in compagnia di altre verdure, ingrediente di torte e budini, si presta a mille preparazioni e, per fortuna, abbonda nel nostro Paese da nord a sud.
Qui mi piaceva darle il ruolo da protagonista, tentandone una valorizzazione a antipastino sfizioso, con un accompagnamento quasi inesistente di carne che, vista la croccantezza, sembra più una gallettina. Il peperoncino e il timo, come sempre, hanno fatto bene la loro parte...

Zucca stufata con cannoli vuoti di petto di tacchino



(per 2 persone)
500 g di zucca gialla già mondata
1 peperoncino verde piccante
3 rametti di timo
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di pangrattato
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di olio extravergine
sale
qualche fettina di petto di tacchino arrosto

Tagliate la zucca a quadrotti e il peperoncino a fettine. In una padella antiaderente scaldate l'olio con lo spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato e il peperoncino, quindi aggiungete la zucca, coprite e lasciate ammorbidire la verdura a fuoco dolce.

Dopo 5 minuti, profumate con il timo ben lavato e sfogliato, salate, coprite di nuovo e cuocete per 12 minuti, senza aggiungere acqua. A questo punto, aggiungete il pangrattato, il parmigiano, lasciate insaporire per altri due minuti a fuoco medio e spegnete.

Arrotolate le fette di tacchino arrosto formando dei cannoli, disponeteli su un foglio di carta da forno e passateli sotto il grill ben caldo per 5 minuti.

Mettete in forma la zucca utilizzando un tagliapasta tondo, schiacciate bene con il dorso del cucchiaio e, dopo un paio di minuti, sfilate delicatamente il tagliapasta; servite con i cannoli di tacchino e decorate con un rametto di timo.

VARIANTE: potete schiacciare la zucca con una forchetta e aiutandovi con una sac à poche riempire i cannoli di tacchino, che ovviamente dovrete fare abbastanza grandi.

2 commenti:

Giuseppe ha detto...

Mariuzza a Halloween c'è la manifestazione a Roma contro la Gelmini! Ci vieni anche tu? besazos

mariuzza ha detto...

mi piacerebbe giusi, ma io sono a milano, mia zia compie 60 anni e bisogna festeggiare, poi madrid un'otra vez