domenica 19 ottobre 2008

Questo non è un chutney

Così sgombriamo il campo da ogni possibile equivoco. Questo non è un chutney, cioè non è un composto agrodolce di origine indiana a base di frutta o verdure, zucchero, aceto e sicuramente spezie, ma piuttosto una semplificazione che però mantiene la stessa funzione del chutney, cioè accompagna. Che cosa? Be' per esempio formaggi, possibilmente ovini, ma dolci, poco stagionati. Oppure verdure, sempre dolci, come la zucca (tagliata a cubotti, cosparsa di sale, pepe nero e olio e cotta in forno ventilato per 30 minuti) o le patate (al cartoccio) o le zucchine o un bel purè di fagioli borlotti. Siccome che sono calabrese, ho abbondato con il peperoncino e il risultato ottenuto sconsiglia l'abbinamento con il pesce, ma mitigando la dose, questa compostina di cipolle si presta bene ad accompagnare anche merluzzo o nasello, lessato, sminuzzato, mescolato con una patata schiacciata e condito con olio e prezzemolo, a formare delle quenelle. Insomma, sperimentate, sperimentate e sperimentate, che è domenica e qualcosa si dovrà pur fare...:-)

Composta piccante di cipolle rosse con pecorini e girelline integrali



3 cipolle rosse
6 rametti di timo
1 cucchiaino di zucchero
olio extravergine
sale

pasta lievitata integrale (vedi ricetta del calzone alle cime di rapa)
pecorino pepato siciliano
pecorino crotonese fresco

Con la pasta che era rimasta dal calzone avevo fatto delle girelline, poi cotte in forno a 190 °C per 25 minuti.
Nel frattempo, ho sbucciato le cipolle e le ho messe a stufare dolcemente in poco olio insieme con 2 peperoncini verdi piccanti. Dopo 5 minuti ho aggiunto 1 cucchiaino di zucchero, un pizzico di sale e i rametti di timo ben lavati e sfogliati. Ho coperto e ho fatto cuocere a fuoco dolce per circa 1 ora, mescolando di tanto in tanto.

Il piattino finale, come dicevo, sta alla vostra fantasia: io avevo questi pecorini dolci e poco stagionati, quindi li ho tagliati a bastoncini e ho preparato dei piatti monoporzione con le girelline, il formaggio e la composta messa in formine tagliabiscotti.

NB: tenere un po' di questa composta in casa vi aiuta a risolvere il problema di cenette all'ultimo minuto... perché questi piattini fantasia possono diventare un aperitivo più o meno sostanzioso e impegnativo, a seconda di come li componete:-)

Nessun commento: