lunedì 16 febbraio 2009

Patchwork dolce al mascarpone

Non compro quasi mai il mascarpone, non faccio mai il tiramisù, né lo scelgo in una lista di dolci e dessert. Perché? Be', non certo perché non sia buono... diciamo che per il mio palato questo formaggio cremoso è troppo... rotondo, pieno.
Non lo disdegno, certo, ma cerco sempre soluzioni che lo sgrassino, lo asciughino con abbinamenti poco dolci o asprigni. Qui, ho unito il classico e plurisperimentato mascarpone-cacao con l'abbinamento meno visto cacao-mela verde, che qualche anno fa trovai in una ricetta letta sulla mitica La Cucina Italiana.
Diciamo che è un dolce meno dolce, senza per questo perdere in golosità...
Guardando queste crostatine appena sfornate, mi è venuta in mente una parola assai diffusa nei mitici anni '70: "patchwork", cioè "lavoro con le pezze"; anche queste rostatine, infatti, sono piccoli manufatti di pasticceria nati un po' per gioco dall'unione di componenti (cacao amaro, mascarpone e mele verdi) forti e autonome. E con una certa componente geometrica...

Crostatine al mascarpone con mela verde



(per 8-10 crostatine)
Per la pasta:
250 g di farina 00
50 g di cacao amaro
120 g di burro
2 cucchiai di zucchero di canna
1 uovo

Per il ripieno:
3 tuorli
3 cucchiai di zucchero
500 g di mascarpone
1 limone
essenza di vaniglia
1-2 mele verdi granny smith
zucchero di canna

In una ciotola impastate la farina setacciata e il cacao con il burro freddo a pezzettini ottenendo un impasto bricioloso, quindi unite lo zucchero e l'uovo intero. Amalgamate velocemente perché la frolla si compatti, raccoglietela a palla, avvolgetela in pellicola per alimenti e lasciatela riposare in frigorifero per almeno mezz'ora.

Nel frattempo, mescolate con una frusta i 3 tuorli con lo zucchero e la buccia del limone grattugiata, poi incorporate piano il mascarpone e profumate con qualche goccia di essenza di vaniglia (io ho adoperato lo sciroppo di cottura delle pere avanzato dalle tartellette di qualche giorno fa e conservato in frigorifero). Mescolate delicatamente fino a ottenere una crema fluida e liscia.
Lavate le mele e tagliatele a metà poi a fette, quindi a bastoncini. Spruzzatele con qualche goccia di limone e tenetele in frigorifero.

Componete le crostatine stendendo la frolla e foderando degli stampi tondi del diametro di 15 cm. Versate sul fondo qualche cucchiaiata di crema di mascarpone, poi fate uno strato di bastoncini di mela verde, premendo leggermente perché aderiscano bene alla crema. Spolverizzate la superficie con poco zucchero di canna e cuocete nel forno ventilato a 160 °C per 35-40 minuti. Lasciate raffreddare completamente prima di sformare le crostatine dagli stampi.

Nessun commento: