lunedì 27 settembre 2010

Remedios

Es decir, come spesso accade, parti con un'idea e finisci per realizzarne un'altra. Insomma, il caso pilota le mani della cuoca e le fa combinare ingredienti che non immaginava di utilizzare per salvare una ricetta, che doveva essere in un modo, ed è stata in un altro. Partiamo dal principio: volevo fare una pasta con una crema di melanzane e tonno, così penso anche ad altri ingredienti da abbinare e mi preparo a spadellare, ma ad un certo punto, poiché non sono a casa mia, mi sovviene una domanda per niente scontata (e che, in verità, avrebbe dovuto sovvenirmi prima...): ma ce l'hai un frullatore? magari un banalissimo minipimer a immersione, vero?
Sguardo smarrito da parte dell'ospite:... ehm, no.
Ah, ecco. Quindi siamo qui con la melanzana tagliata a cubetti e il tonno... e allora li azzecchiamo con i semi di finocchio, i pomodori secchi e del pecorino sardo, ma in un'altra maniera. Reset. Cominciamo da capo.
E invece di una crema che amalgama, facciamo un condimento piuttosto asciutto, saporito e al palato direi quasi croccante, a causa del tocco finale del pangrattato tostato. Se tenete la pasta molto al dente potete proporla anche come un'insalata, ottima per un buffet e da servire tiepida, perché no. Qui era calda, caldissima e bel legata, perciò un vero e proprio primo piatto.
E la crema di melanzane? La rimandiamo e la cambiamo in qualcosa di diverso. Alla faccia della programmazione in cucina.

Farfalle integrali con melanzane, tonno, pomodori secchi e pecorino





(ingredienti per 2 persone)
1 melanzana grande
10 pomodori secchi
120 g di tonno al naturale
80 g di pecorino sardo
semi di finocchio
1 pugno di pangrattato
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
mezzo limone
sale

Tagliate la melanzana ben lavata e asciugata a cubetti piuttosto piccoli, quindi mettetela a rosolare in padella con 3 cucchiai di olio extravergine e 1 spicchio d'aglio in camicia. Dopo qualche minuto, aggiungete i pomodori secchi, precedentemente ammollati in acqua calda e tagliati a pezzetti. Lasciate insaporire e unite pure 1 cucchiaino scarso di semi di finocchio. Regolate di sale e cuocete per 10 minuti prima di aggiungere il tonno ben sgocciolato e lasciar cuocere altri 5 minuti. Eliminate l'aglio.

Portate a ebollizione abbondante acqua salata e calatevi le farfalle. Tagliate a cubetti il pecorino e spremete il mezzo limone; a parte, in un padellino antiaderente tostate il pangrattato.

Scolate le farfalle al dente e versatele nella padella con l'intingolo di melanzane, mescolate bene per far insaporire e bagnate con 1 o 2 cucchiai di succo di limone. Saltate a fiamma viva e unite, prima il pecorino a cubetti e poi, per ultimo, il pangrattato tostato. Lasciate che si sciolga il formaggio, spegnete e servite subito in tavola.

1 commento:

Valeria ha detto...

yummi! che idea golosa per questa mezza stagione, calda come chiede l'autunno ma piena di sapori estivi!