mercoledì 28 gennaio 2009

Ancora polpette, please

Ah sì, per me si, grazie. E siccome nel primo post, dedicato alle polpette di cavolfiore utilizzavo una verdura invernale pur essendo in piena estate, mi sembra giusto oggi, che siamo in pieno inverno, concedermi delle polpette fatte con un ortaggio decisamente estivo, come le melanzane; sì lo so, non è tempo di melanzane, però fanno tanto gola, sfizio salato, e poi delle polpette di melanzane se ne può sempre fare una versione nuova: la mia nonna paterna, per esempio, le impastava bianche (cioè senza aggiunta di salsa di pomodoro) con capperi e formaggio tipo scamorza fresca, le friggeva e poi le accatastava in un piatto fondo vestito di carta assorbente. E si incazzava sempre perché, a mano a mano che le scolava con la schiumarola e le adagiava, chi le stava intorno ne assaggiava una: per vedere com'erano di sale, se erano unte, se il formaggio era stato messo nella dose giusta o meno. In pratica, in tavola – se andava bene – ne arrivavano non più di una decina, e il suo secondo era andato a farsi fottere...
L'altra nonna, quella materna, le faceva grandi, al forno, tinte di rosso e impastate anche con la carne, decisamente più sostanziose e difficili da assaggiare prima per dare un parere, così lei almeno il secondo lo teneva assicurato fino al momento in cui serviva la pietanza a tavola. Io qui le ho fatte al forno, ma senza carne, impastate bianche con capperi e tonno, sporcate di sugo solo all'esterno più dare una nota di morbidezza e di colore al piatto. Ce l'ho fatta a conservarle per la tavola... ma non ne sono avanzate:-)

Polpette di melanzane al forno



(per 4 persone)
2 melanzane
2 bocconcini di grano duro raffermi
1 manciata di capperi sotto sale
1 uovo
30 g di parmigiano
1 scatoletta di tonno sottolio da 160 g
sugo di pomodoro q.b.

Lavate le melanzane, privatele del picciolo e tagliatele a cubotti grandi, quindi lessatele in acqua bollente salata fino a che saranno morbide. Scolatele e schiacciatele con la forchetta, quindi fatele intiepidire.

Nel frattempo, dissalate i capperi e mettete a bagno in acqua fredda i panini di grano duro per qualche minuto.
Quando le melanzane saranno tiepide, trasferitele in una ciotola e mescolatele con il pane ben strizzato, i capperi, pure strizzati, il parmigiano e il tonno sgocciolato e sminuzzato. Legate l'impasto con l'uovo intero, regolate di sale e formate delle polpette.

In una pirofila da forno, versate 2 cucchiai di sugo di pomodoro (olio, aglio, pomodoro a pezzettoni o salsa, sale, un pizzico di zucchero e basilico o origano). Disponete le polpette allineandole, quindi distribuite sulla superficie qualche altro cucchiaio di sugo e una spolverizzata finale di parmigiano. Cuocete in forno a 190 °C per 30 minuti. Non mangiatele calde, meglio raffreddate a temperatura ambiente.

1 commento:

Enchanted..... ha detto...

This is a great dish and I love the combination. Very tasty.

As for the Stuffed Fish my grandson cooked-up, this was the first time I ever had it. I didn't realize it was an Italian dish.

Thank you for the pleasure of reading your Blog.

My family is from Terracina, Provincia di Latina.